Risotto ai porcini, polvere di tartufo nero e nocciole

Risotto ai porcini, polvere di tartufo nero e nocciole

Un primo piatto per il menu di Natale 2022 facile e gustoso!

Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato il nostro menu di Natale 2022 offrendovi qualche spunto. Oggi scendiamo nel dettaglio con questa ricetta realizzata con le alcune referenze selezionate da Amelia3!

PER 4 PERSONE

350g di riso carnaroli  (SCOTTI)

250g di funghi porcini (GREEN FOOD)

80g di tartufo nero (URBANI)

20g pasta di nocciole (IRCA)

120g di burro (ITAL BUTTER)

100g nocciole intere tostate (BIO NOCCIOLA)

Brodo vegetale

Rosmarino

Alloro 

Aglio

Sale 

Pepe 

Parmigiano reggiano  ( DALLA BONA) 

PER LA SALSA AI PORCINI

Prendete i funghi, lavateli, tagliateli a pezzettoni, disponeteli su una teglia con olio, aglio, rosmarino, sale e pepe e cuocete in forno a 180° per circa 30 minuti. Una volta pronti, tritateli finemente al coltello.

PER IL TARTUFO

Tagliate il tartufo nero prima a lamelle poi a julienne ed infine tagliatelo a piccoli cubetti all’incirca della stessa dimensione, sistemateli larghi su una teglia e lasciateli asciugare bene per fargli perdere l’ umidità.

PER LE NOCCIOLE

Prendete le nocciole tostate e tritatele grossolanamente

PER IL BURRO ALLA NOCCIOLA

Prendete il burro e fatelo ammorbidire a temperatura ambiente, aggiungete la pasta pura di nocciola e lo incorporiamo bene. 

A questo punto che abbiamo tutti gli ingredienti pronti possiamo iniziare. In un pentolino mettete l’olio, uno spicchio d’aglio, un rametto di rosmarino e una foglia di alloro. Lasciate insaporire bene,poi togliete tutto e versate il riso con un pizzico di sale. Fate tostare bene il riso girandolo sempre e dopo pochi minuti versate il brodo vegetale fino a coprirlo. A metà cottura aggiungete una spolverata di pepe, una grattata di parmigiano e versate i funghi tritati, portate a cottura. A fine cottura mantecate con il burro alla nocciola. 

Servite su un piatto, ricoprite con il tartufo nero e disponete in ordine sparso le nocciole. 

Hai realizzato questa ricetta? Manda la tua foto a ma*******@am*****.it !

Giulia