Ragioniamo sul Panettone Artigianale

Ragioniamo sul Panettone Artigianale

Un prodotto in ascesa incessante in questi anni. Ma di cosa bisogna tener conto per avere successo? Vi aspettiamo in Amelia3 per scoprirlo

Il prossimo 12 Ottobre in Amelia Food Lab si terrà una demo dedicata al Panettone Artigianale e ai dolci natalizi. Un’opportunità che non potete farvi scappare… vi spieghiamo perché!

I numeri parlano chiaro

Quando ci si trova a stabilire dove indirizzare le proprie risorse e come gestirle è importante affidarsi ai numeri, all’andamento di mercato. I dati raccolti lo scorso anno da CSM Ingredients in collaborazione con NielsenIQ a proposito dei consumi natalizi parlano chiaro.
In Italia c’è un interesse crescente (e visibile a tutti) per i panettoni artigianali, capaci negli ultimi anni di rubate fette di mercato alla fascia premium dei prodotti industriali.
Non si tratta di un fenomeno circoscritto al mese di Dicembre, ma esteso da Ottobre a Gennaio. Con eccezioni oltretutto anche estive, visto che alcuni artigiani propongono delle edizioni speciali anche in bella stagione.

Il panettone industriale rimane ancora il più venduto, ma dalla ricerca si denota una contrazione del -2,5%. Cresce in modo organico e trasversale invece il panettone artigianale (+3,2% rispetto all’anno precedente) con un aumento generale della richiesta un po’ in tutt’Italia.

Cosa piace del panettone artigianale?


Quella che poteva sembrare una moda sta diventando abitudine per gli italiani: acquistare meno prodotti industriali e concentrarsi su preparazioni artigianali, talvolta riducendo le quantità in favore di connotati qualitativi diversi.
Si trova presto il motivo di questo cambio di rotta: oggi sempre più consumatori hanno acquisito maggior consapevolezza, stanno più attenti all’ingredientistica, amano variare e valorizzare il lavoro degli artigiani. Chi sceglie di acquistare un panettone artigianale, infatti, è mosso dalla dalla qualità e dalla varietà della proposta. Anche dalla curiosità: c’è chi ama recarsi in pasticceria o dal rivenditore di fiducia per scoprire le novità dell’anno, talvolta con l’intento di stupire i propri commensali.
L’altra considerazione da fare è che l’allargamento della domanda e l’allungamento del periodo di consumo del panettone. Ciò rende questo mercato estremamente interessante… e sempre più competitivo!

Il nostro consiglio

Alla luce di quanto detto vi consigliamo nei prossimi mesi di puntare sul panettone artigianale. Di renderlo accattivante, di proporre varianti originali e pezzature adatte a qualsiasi tipo di clientela. Ricordatevi questo…ma soprattutto di puntare all’altissima qualità per distinguervi dai competitor.
Il 12 Ottobre in Amelia Food Lab, a partire dalle h 15, con il tecnico Pierluigi Ridolfi vi daremo tutti gli strumenti utili per farlo! Vi mostreremo le doti del Dolceforno IRCA (un mix versatile e completo, contiene quanto necessario a riprodurre il lievito madre già nel primo impasto), dei canditi CESARIN, dell’uvetta australiana e delle decorazioni in cioccolata DOBLA.

E per non farci mancare nulla parleremo di torroni morbidi: Nobel bianco/bitter/latte/pistacchio IRCA, chococream IRCA, frutta secca (nocciola e pistacchio).


Vuoi partecipare? Contattaci o chiedi al tuo agente di zona!

Giulia

    Lascia un commento