Pizza Day 2022: oggi è la Giornata Mondiale della Pizza

Pizza Day 2022: oggi è la Giornata Mondiale della Pizza

Se vi state chiedendo perché proprio oggi, 17 Gennaio, è stata istituita la Giornata Mondiale della Pizza, partiamo da qui. Oggi è la festa di Sant’Antonio Abate, protettore dei fornai e dei pizzaioli, motivo per cui oggi un pensiero va a tutti coloro che, quotidianamente, infornano per rendere felici palati e pensieri.

I valori (non solo culturali) della pizza

Per il nostro Paese questa è una ricorrenza gastronomica importante, in primis per il ruolo che questo prodotto riveste per la nostra cultura a tavola. La pizza è simbolo di condivisione, gioia, bontà, ritrovo.
È uno dei cibi che più, negli ultimi anni, ha giovato in attenzioni e ricerca.
Inoltre è importante ricordare che l’Italia è la patria indiscussa della pizza, come testimonia il riconoscimento e la tutela dell’Arte dei Pizzaiuoli Napoletani come Patrimonio dell’Umanità Unesco.
In molti casi si tratta di un mestiere tramandato di generazione in generazione; in altri casi siamo di fronte a nuove leve appassionate, pronte a studiare e formarsi su tecniche e prodotti. Di fatto, però, la figura del pizzaiolo italiano ha ottenuto una riconoscibilità straordinaria nell’ultimo decennio grazie a Maestri capaci e imprenditori accorti.

Ma se ci limitassimo a questi due fattori – valore culturale e figura del pizzaiolo – non vi racconteremmo i numeri che contano, sul piano economico, nel settore della pizza. Numeri ogni anno in crescita, che non rischiano mai di essere soppiantati da nuove mode alimentari e cibi di ultima generazione.
E non vi racconteremmo neanche di una notorietà, a livello globale, che è indotto sicuro per tantissime filiere italiane e per centinaia di artigiani (pensiamo alle farine, alle salse di pomodoro, alla mozzarella, ai sott’oli).

In Italia oltre due miliardi di pizze all’anno

Secondo i dati di CNA in Italia ci sono oggi circa 128mila attività che producono e vendono pizza (14.700 panetterie, 7.100 gastronomie-pizzerie, 15.400 rosticcerie-pizzerie, 14.500 pizzerie d’asporto, 36.500 bar-pizzerie, 40mila ristoranti-pizzerie), per un totale di oltre due miliardi di pizze sfornate ogni anno. Tra queste si individuano un numero crescente di indirizzi di eccellenza in tutte le regioni italiane (per rintracciarli è sufficiente consultare le numerose guide dedicate al mondo delle pizzerie).
Negli ultimi anni, peraltro, la tradizione della pizza di qualità si sta diffondendo su tutto il pianeta, e questo è un traguardo: più si radica la qualità più si afferma la conoscenza, più si mettono al bando prodotti e sfornate immeritevoli e frodi alimentari.

Il Pizza Day: momento di aggregazione

In occasione del Pizza Day 2022, oggi, ricordiamoci di tutti questi aspetti oltre a pensare alle iniziative ai premi. Il mondo della pizza ne ha bisogno. Per il resto… divertitevi!
Migliaia di pizzerie organizzeranno promozioni ed eventi a tema (anche online, per esempio gli eventi quelli organizzati in streaming per l’occasione da  AVPN (Associazione Verace Pizza Napoletana) a cui sarà sicuramente bello partecipare.

E voi, cosa farete oggi per festeggiare il pizza day?

Giulia

    Lascia un commento